Mosaico ceramico o vetroso?

Il mosaico ceramico Appiani ha caratteristiche esclusive che lo differenziano dal mosaico vetroso e lo rendono unico nel suo genere. Lati perpendicolari, planarità della muratura e leggera stondatura della superficie smaltata permettono una perfetta adesione delle tessere in fase di posa. Estetica e forme perfette danno vita a progetti e decorazioni che mantengono inalterate la loro bellezza e durabilità nel tempo. 

Mosaico

Comparazione

Mosaico

MOSAICO CERAMICO APPIANI

  • AGGRAPPO: Massima superficie di contatto per l’incollaggio - Spalmatura del collante sull’intera muratura della piastrella - Adesione totale al collante che genera un corpo unico con la superficie in gres - Resistenza al distacco garantita nel tempo
  • RIEMPIMENTO FUGA: Totale riempimento delle fughe e adesione al collante grazie a spazi adeguati e regolari - Il fugante risulta compatto e garantisce la tenuta delle tessere in acqua eliminando le possibilità di distacco
  • LATI E SPESSORE: Lati perpendicolari e leggera stondatura della superficie smaltata - Massima tenuta meccanica grazie all’effetto “chiodo” del fugante - Ottima Resistenza Alla Spinta Laterale
  • PLANARITÀ: Superficie regolare - Gradevole al tatto
  • TRASPARENZA: Smalto totalmente coprente - Colore inalterato nel tempo
  • PULIZIA ED IGIENE: Superficie regolare - Lo smalto non trattiene lo sporco - Igiene totale - Facile pulizia

MOSAICO VETROSO

  • AGGRAPPO: Limitata superficie di contatto per l'incollaggio - Adesione difficoltosa causa residui di colla vinilica sul retro delle tessere - Effetto repulsivo tra collante e superficie vetrosa - Rischio di distacco al passare del tempo
  • RIEMPIMENTO FUGA: Difficoltà di riempimento totale delle fughe a causa di spazi ridotti e irregolari - Parziale erosione del fugante se immerso in acqua con formazione di alghe e possibilità di distacco di tessere
  • LATI E SPESSORE: Lati inclinati con spinta della fuga verso l'esterno - Minima tenuta laterale della fuga - Notevole riduzione della tenuta meccanica
  • PLANARITÀ: Irregolarità della superficie - Sgradevole al tatto
  • TRASPARENZA: Perdita di luminosità - Variazione del colore
  • PULIZIA ED IGIENE: Superficie irregolare - Deposito dello sporco - Minima igiene - Difficoltà di pulizia